Il pulito Vert di Chanteclair

Il pulito Vert di Chanteclair

Sappiamo tutte quanto sia ormai necessario il rispetto dell'ambiente a partire dall'acquisto di prodotti che riducano il più possibile l'impatto ambientale.

Eco”, “bio”, “green”, “naturalness”: persino il nostro vocabolario nell’ultimo decennio si è arricchito di inglesismi e neologismi che spesso dettano mode e tendenza, ma a volte suggeriscono comportamenti e consigli utili da seguire per il bene di tutti. Attraverso i social network e fino ai mass media più tradizionali e generalisti cerchiamo di essere sempre aggiornate, ci chiediamo come poter fornire il nostro contributo: beh, cambiare le nostre abitudini è spesso il primo passo per poter avvicinarci all’identikit del cittadino eco-sostenibile.

Sono sicura che anche voi, ormai informatissime, avete quadruplicato il tempo della spesa fra gli scaffali dei prodotti per la casa esaminando ogni etichetta alla ricerca del prodotto perfetto!

Bene, voglio dirvi che la scorsa settimana ho fatto una bella scoperta: mentre mi aggiravo come un segugio alla ricerca del detersivo “giusto”, la mia attenzione è caduta su una nuova linea di ecodetergenti Chanteclair di nome Vert. Col supermercato in chiusura (e la commessa alle calcagna) mi sono decisa, ed ho acquistato due ecodetergenti: uno per la lavatrice e uno per i piatti.

Appena a casa mi sono dedicata ad una sessione di web surfing, alla ricerca di informazioni sulla linea Chanteclair Vert e devo dire che è proprio ciò che uno spera di trovare nei prodotti eco-sostenibili!

Innanzi tutto dovete sapere che la loro forza pulente è creata con il 100% di tensioattivi di origine vegetale, completamente biodegradabili ottenuti da fonti rinnovabili e sostenibili.

Sono dermatologicamente testati attraverso verifiche di laboratorio che ne confermano la tollerabilità cutanea a garanzia della sicurezza e del rispetto della pelle: le loro formule sono studiate per ridurre al minimo il rischio di allergie e sono adatte anche per le pelli più delicate: oltre ai detergenti per il bucato e per la pulizia di casa c'è infatti anche una  Linea bebè.

Le loro formule vengono testate contro cinque metalli per garantire una concentrazione di Nichel, Cobalto, Mercurio, Cromo e Piombo all'interno dei prodotti inferiore allo 0,0001% e le materie prime selezionate attentamente senza EDTA, fosfati e sbiancanti ottici. Tutto questo senza sacrificare le fragranze d’ispirazione naturale e arricchite da oli essenziali.

Altra scoperta importantissima i prodotti non vengono testati sugli animali (l’espressione corretta, in termini di inglesismi e nuovi media, sarebbe “cruelty-free”!) e non hanno componenti di origine animale.

Sono efficaci anche a bassissime temperature - questo l'ho testato personalmente - e vi assicuro che la loro concentrazione permette anche un importante risparmio di prodotto!

Praticamente rappresentano (davvero) ciò che si dovrebbe intendere per ‘prodotto che rispetti l'ambiente e la persona’ e devo dire che ora ho anche ottimizzato il tempo da dedicare alla spesa al supermercato: c'è un prodotto per ogni utilizzo, per la pulizia dei pavimenti, del bagno e dei vetri.

Ora vado sul sicuro! A presto. Ops: see you soon, girls!

Letizia